Novità e Curiosità

Pozzallo Festival 2021

L'evento di Musica dedicato ai giovani talenti
autore Angelo Cintoli 26 August 2021
Pozzallo Festival 2021

Il 4 Settembre 2021 si svolgerà alla Villa Tedeschi di Pozzallo la quarta edizione di un evento di canto, un Festival con concorrenti in gara ed ospiti, giudici e pubblico, dove la Musica sarà indiscussa protagonista, all'insegna di una serata dedicata agli emergenti cantanti in gara, provenienti da tutta la Sicilia, suddivisi in tre categorie, Ragazzi, Giovani e Adulti. 

Per saperne di più sull'evento e sul progetto Pozzallo Festival ci siamo informati direttamente col direttore artistico Peppe Mavilla, compositore melodista e paroliere, autore per la Fonoplay, storica casa discografica indipendente. 

Immagine rimossa.

Dalle sue prime parole emerge subito l'impegno profuso per il progetto e la voglia di farlo crescere, oltre alla determinazione spinta probabilmente dall'obiettivo che si è prefisso. Ci spiega che è quello di andare a sbirciare tra la passione per la Musica di tanti giovanissimi ragazzi, per poi magari rendere possibile per qualcuno la pubblicazione di un singolo, in modo da dare la possibilità di emergere nel panorama musicale nazionale. L'evoluzione del progetto passa attraverso gli anni di esperienza delle varie edizioni. Giunti alla quarta, il rotaggio del motore è stato fatto. Prossimamente si spera di introdurlo oltre i confini regionali, grazie anche all'aiuto di realtà che ad esso hanno prestato attenzione, come per esempio altri festival italiani consociati. Ovviamente l'appoggio delle istituzioni è necessario. Peppe Mavilla ci tiene a precisare che finora da parte dell'attuale amministrazione tale sostegno non è mai mancato, credendo nel progetto e incentivandone la crescita. 

Immagine rimossa.

 

La gara è suddivisa in tre categorie. La prima composta dai Ragazzi dai 7 ai 12 anni. La seconda dai Giovani dai 13 ai 17 anni. E la terza dagli Adulti, dai 18 anni in su. E' prevista una giuria, di sette elementi, la quale ha il compito di valutare le performance per poi decretare i tre vincitori delle tre categorie. Jessica Lupo, cantante, Benedetta Poidomani, cantante soprano, Giovanna Alecci, autrice e scrittrice, Dario Adamo, tenore e docente di canto, Alessandro Maiolino, cantante, Bruno Monello, chitarrista e docente di chitarra, ed il presidente di giuria, Michele Muti, rinomato discografico e produttore, punto fermo del Pozzallo Festival che ha preso a cuore il progetto.

Immagine rimossa.

Nel panorama artistico pozzallese un festival come questo potrebbe essere linfa vitale nel sostenere l'attività creativa della comunità, in questo caso in ambito musicale. Pozzallo, da sempre città coltivatrice di musicisti. Innumerevoli le band e le cover band di successo locale e non solo, così come le singole personalità intenditrici di musica sotto diversi aspetti, oltre ai tanti ragazzi che si cimentano nell'arte della musica e del canto, come ci suggerisce Peppe Mavilla, il quale è riuscito a coniugare la passione, e la professione, per la musica, con l'amore per la propria città. 

I protagonisti del festival senza dubbio rimangono loro, i ragazzi in gara. Provenienti da Palermo, Caltanissetta, Messina, Agrigento, Catania, Ragusa, Ispica, Trecastagni, Taormina, Portopalo, Pachino. Un'ampia copertura territoriale regionale diremmo, la quale favorisce una interazione proficua tra i ragazzi e le loro famiglie. Esperienza che va oltre la competizione, contribuendo ad una formazione culturale e sociale dei giovani artisti, i quali hanno la possibilità di condividere la loro passione comune con coetanei ed essere affiancati da professionisti della musica. 

La stessa competizione, sana, è utile al buon fine dell'esperienza. I vincitori delle tre categorie avranno diritto alla produzione di un inedito, pubblicato nelle piattaforme digitali, grazie a collaborazioni con etichette discografiche nazionali.

Ad arricchire la serata, tra un protagonista ed un altro, si esibiranno degli ospiti. Quest'anno spicca tra gli altri il maestro Umberto Balsamo. Presenti anche i vincitori dell'edizione 2020, a dimostrazione del fatto che i ragazzi continuano in un percorso artistico personale mantenendo un ottimo rapporto col Festival di Pozzallo. A presentare sul palco sarà Melo Gurrieri. 

Immagine rimossa.
Aleandro Baldi e Jessica Lupo in duetto

Ringraziamo Peppe Mavilla per averci chiarito importanti particolari sull'evento, per la riuscita del quale si è impegnato e continua a farlo da quattro anni a questa parte. Per questa edizione, coadiuvato da Giovanna Cintoli, della Cabrera Tour Agenzia Viaggi per quanto riguarda il coordinamento, da Dino Oliva nell'ambito di Video e Grafica, e da Antonello Mineo della Charlie Chaplin per quanto riguarda l'aspetto tecnico. Lo sponsor è offerto da Gruppo Inventa. 

Non ci resta che goderci la serata, tra piacevoli note e nuove ed interessanti voci. La location di Villa Tedeschi farà da cornice, ad ospitare il pubblico che vorrà assistere all'evento, gratis con previa prenotazione. 

Che vinca il migliore, certi del fatto che a vincere il 4 Settembre sarà innanzitutto la voglia di fare Musica.